Guacamole, qui il principio del nuovo green trend

19 giugno 2017

Guacamole, cos’è?

Il Guacamole è una salsa fredda che trova le sue radici nella civiltà Azteca. Il nome Guacamole deriva dall’unione di due parole azteche: ahaucatl (avocado) + mole (salsa). Tuttora in Sud America con la parola mole ci si riferisce alle numerose salse di accompagnamento o da “once”, aperitivo, dei vari paesi latinoamericani.

18900874 - ingredients for guacamole dip on a dark background

La versione originale

La versione originale, la stessa proveniente dalla cultura degli Aztechi prevedeva l’utilizzo di soli 3 ingredienti: avocado, sale e succo di lime.

In paesi come il Cile la ricetta è rimasta la stessa. Non si usa mixer né pomodoro, né piccante e la salsa si ottiene per schiacciamento con l’utilizzo della sola forchetta.

La versione più nota

Il Messico è però probabilmente il paese che ha fatto conoscere questa ricetta al mondo occidentale e quello che alla fine si è accaparrato la paternità di questa versatile salsa.

In altri paesi ancora la si mescola ai pomodori tagliando l’avocado semplicemente al coltello, ottenendo una salsa molto più grossolana e meno omogenea.

Ostriche, Ceviche e guacamole

Il segreto per un buon guacamole

Sicuramente è importante il grado di maturazione del frutto. Quante volte, anche nei migliori sushi bar vi è capitato di trovare avocados tutt’altro che maturi? Per un buon guacamole è bene aspettare il giusto punto di maturazione, per non perdere consistenza e sapori dell’avocado.

La Ricetta di Marco Milani

 Guacamole

Ingredienti per 4 persone

  • 150 gr di polpa di avocado
  • il succo di 2 lime
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o. q.b.
  • 2 cucchiai di olio di girasole bio
  • 1 idea di aglio
  • 4 pomodorini
  • peperoncino habanero q.b.
  • coriandolo fresco
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

  1. Frullare l’avocado con il succo di lime
  2. Di seguito tutti gli altri ingredienti tranne i pomodorini.
  3. Tagliare al coltello i pomodorini, in piccoli cubetti e unirli alla preparazione.
  4. Lasciar riposare prima di servire.

Cannolo di granchio e guacamole

Guacamole e Nachos?

No, provate queste sottili sfoglie dolci di amaranto. Un modo diverso per servire un aperitivo semplice e gustoso.

Il tocco dello Chef

Tuiles di amaranto

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di zucchero semolato
  • 75 g di succo di arancia
  • 75 g di sesamo dorato
  • 75 g di burro
  • 75 g di farina di amaranto
  • sale q.b.

Procedimento

  1. Sbucciare le arance preservando le scorze senza la parte bianca.
  2. Far sbianchire le scorze tre volte per 2 minuti.
  3. Raffreddarle e tagliuzzarle a polpa.
  4. Sciogliere il burro.
  5. In una ciotola unire mescolare lo zucchero, il succo di arancia, la farina, il sesamo, il burro, le scorze.
  6. Stampare su di un silpat da forno, appiattendo leggermente.
  7. Cuocere a 180° per 6 minuti circa.
  8. A doratura togliere le tuiles dal forno.
  9. Donare velocemente le forme desiderate.

Guacamole e Tuiles di amaranto sono un perfetto aperitivo estivo e sono l’ottimale accompagnamento per un saporito Ceviche.

MENU