LOBSTER ROLL – Il Panino all’Astice che piace agli italiani

31 gennaio 2017

lobster lovelobs_def

Cos’è il Lobster Roll

Il Lobster Roll è uno dei panini più ricercati del momento; che lo si chiami lobster burger, lobster sandwich o lobster roll la sua caratteristica principale è il ripieno di polpa di astice ed una buona dose di burro nel roll, la lunga e dolce brioche in cui viene servito. Sbarcato nella capitale solo da pochi mesi il panino all’astice non è l’invenzione del momento ma una ricetta nata in America nel 1929 che ebbe già allora il merito di portare un prodotto alimentare di lusso come l’astice nel mondo dello street food, avvicinando questo versatile ingrediente ad altre classi sociali.

Ma l’astice è il maschio dell’aragosta?

Il Lovelobs lobster roll è fatto con pura polpa di astice, che non è il maschio dell’aragosta ma un crostaceo dalla fisionomia simile. La differenza tra i due esemplari è nelle antenne lunghe delle aragoste che nell’astice sono sostituite da grandi chele piene di tenera carne. Quanto al gusto l’aragosta è più delicata e dolce, mentre l’astice, dal sapore più deciso si allinea alla ridondanza del roll e della salsa.

Roll o panino?

Il panino che contiene l’astice non è un pane qualsiasi ma un morbido pan brioche dalla tipica forma allungata. Il roll è dolce e burroso, è impastato con uova, farina e ha la classica doratura della brioche. Non è francese ma nasce nel Maine agli inizi del Novecento e viene tagliato longitudinalmente, come a Roma si farciscono i Maritozzi, per intendersi.

Long_lovelobs

Il segreto è (anche) nella salsa

Il segreto per un buon lobster roll non è solo nella ricerca degli ingredienti di qualità e la perfetta cottura dell’astice (per gli astici del Lovelobs bastano solo 6 minuti, non di più, non di meno) ma nella salsa che lo rende particolarmente gustoso. Classica salsa rosa? Niente affatto. Da Baccano si parte da una maionese home made con uovo bio per poi farla diventare una salsa americana con l’aggiunta di aceto di Barolo, senape di Meaux e polvere di peperone Crusco di Senise: da qui (e non dal ketchup) il colore rosato. Il tutto si sposa con una piccola misticanza di erbe e le sempre rare patate dolci americane il cui forte apporto zuccherino dona all’astice valore aggiunto.

quadrato_LOBSTER_fondalino

Lo Chef

Lo Chef è  Marco Milani,  che ripropone un prodotto luxury come l’astice senza renderlo proibitivo. Ha voluto che per Baccano il Lovelobs fosse accessibile a tutte le ore del giorno e quindi dall’ora di pranzo al dopo mezzanotte resterà sempre disponibile, anche nel Brunch del fine settimana.

MENU